This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK
ambasciata_lisbona

PARTECIPAZIONE DELLA COOPERAZIONE ITALIANA AD EXPO. PROGRAMMA, PARTECIPAZIONI DI RILIEVO E INIZIATIVE MEDIATICHE.

Date:

05/14/2015


PARTECIPAZIONE DELLA COOPERAZIONE ITALIANA AD EXPO. PROGRAMMA, PARTECIPAZIONI DI RILIEVO E INIZIATIVE MEDIATICHE.

La Cooperazione italiana ha predisposto per il semestre di Expo un fitto programma di attivita' caratterizzato in particolare dalla realizzazione di oltre 30 eventi (conferenze, seminari, workshop, iniziative dirette al grande pubblico) su temi cruciali quali l'Agenda di sviluppo post-2015, la sicurezza alimentare e nutrizionale, lo sviluppo agricolo sostenibile, la lotta agli sprechi ed alle perdite alimentari, il contributo fondamentale delle donne allo sviluppo (si allega programma in italiano ed in inglese).

Expo 2015 costituisce infatti un'occasione straordinaria per sensibilizzare l'opinione pubblica, italiana e internazionale, sui temi chiave dello sviluppo globale e della nuova Agenda e porre l'accento sulla relazione fra scelte individuali e processi globali, finalita' che coincidono con quelle dell'Anno Europeo per lo Sviluppo, proclamato dal Consiglio e dal Parlamento Europeo per il 2015 ed in cui il nostro Paese e' attivamente impegnato.

La nostra partecipazione si caratterizza anche per una presenza nel percorso materiale, con documentazione fotografica nel Padiglione Zero e installazioni multimediali sui piu' rilevanti progetti realizzati. Le attivita' rivolte sia al grande pubblico che ad esperti, includono conferenze e seminari, summer camp per bambini e studenti dalle scuole elementari ai licei ed un concerto celebrativo della Giornata Mondiale dell'Alimentazione. Il programma di eventi e' frutto di un'intensa consultazione con l'Unione Europea, vari organismi delle Nazioni Unite, organizzazioni intergovernative (CIHEAM, Bioversity) e altri partner come ONG, universita', istituzioni scientifiche e di ricerca, settore privato.

Agli eventi, che si svolgeranno sia presso il sito di EXPO (per lo piu' Cascina Triulza) sia a Milano Citta' (c.d. EXPO in Citta'), e' prevista la partecipazione di numerose personalita' di Governo italiane e internazionali, nonche' di delegazioni dall'estero della societa' civile, oltre che di relatori di livello internazionale.

A tal riguardo si forniscono di seguito alcuni esempi non esaustivi:
- 14 maggio (Palazzo Castiglioni), il Vice Ministro Lapo Pistelli, il premio Nobel per l'Economia Amartya Sen, il Vice Presidente Aggiunto dell'IFAD, John McIntire, il Vice Direttore Generale della FAO, Jomo Kwame Sundaram ed il Direttore Generale di DEVCO (Direzione Generale della Cooperazione della Commissione Europea), Fernando Frutuoso de Melo.
- Il 15 maggio (Palazzo Castiglioni) Daniel Gros, Direttore del Centre for European Policy Studies (CEPS), Bruxelles, e nuovamente il Vice Direttore Generale della FAO, Jomo Kwame Sundaram. E' prevista anche la partecipazione di rappresentanti del World Food Programme e dell'UNIDO
- Il 2 luglio (Palazzo Castiglioni), oltre al Vice Ministro Lapo Pistelli, il Commissario Europeo per lo Sviluppo, Neven Mimica ed il Parlamentare Europeo (ed ex Ministro per le Politiche Agricole) Paolo de Castro. Sono stati altresi' invitati alcuni Ministri per la Cooperazione di Paesi UE e alcuni Ministri italiani.
- Il 28-29 maggio (Cascina Triulza) il Ministro per le Donne del Senegal, Mariama Sarr. Partecipera' altresi' la First Lady etiopica, Raman Tesfaje.
- Il 16 giugno (Palazzo Castiglioni) e' prevista, oltre a quella del Vice Ministro per le Politiche Agricole, Andrea Olivero, la partecipazione dei Ministri dell'Agricoltura di Libano e Tunisia. E' stata invitata anche il Ministro delle Risorse Animali del Burkina Faso.
- L' 8 luglio (Cascina Triulza) il Ministro di Stato per l'Industria dell'Etiopia
- Il 10 settembre (Cascina Triulza) e' prevista una delegazione governativa irachena, composta tra gli altri, dal Ministro per le Donne, dal Ministro per l'Educazione e la Ricerca Scientifica e del Vice Ministro per gli Affari scientifici.
- Il 17 settembre (Palazzo Castiglioni) e' prevista la presenza del Direttore Generale della FAO, Graziano da Silva e del Presidente dell'IFAD, Kanayo Nwanze.

La DGCS sta inoltre organizzando, in collaborazione con il Segretariato delle Nazioni Unite, due conferenze a livello ministeriale, che si terranno all'interno del sito di Expo, dedicate rispettivamente ai Paesi africani meno avanzati (LDCs) e agli stati insulari in via di sviluppo (SIDS). Specifica enfasi sara' posta sulla sicurezza alimentare, l'agricoltura sostenibile, l'energia, e le sfide costituite da cambiamenti climatici e disastri naturali. Entrambe le iniziative offriranno l'occasione per confermare la priorita' che l'Italia attribuisce al continente africano e alle piccole isole del Pacifico e dei Caraibi.

Il semestre dell'esposizione milanese si colloca inoltre all'interno dell'"Anno europeo per lo sviluppo", proclamato dalle Istituzioni Europee per il 2015 con il motto "Il nostro mondo, la nostra dignita', il nostro futuro", con l'obiettivo di informare e sensibilizzare i cittadini europei sull'azione dell'UE e degli Stati Membri nel campo dello sviluppo e sui benefici dell'attivita' di cooperazione tanto per i Paesi Europei che per i Paesi partner. Il programma di eventi della Cooperazione ad EXPO costituira' il nucleo centrale delle attivita' per l'Anno Europeo dello Sviluppo. Ad esse faranno da complemento attivita' di sensibilizzazione per le quali la DGCS si avvarra' di un contributo della Commissione Europea: un'ampia campagna di comunicazione; le prime edizioni della settimana della cooperazione allo sviluppo nelle scuole; un ciclo di conferenze nelle Universita' Italiane, in collaborazione con la CRUI.

In questo quadro, si segnala che il 16 aprile u.s., in concomitanza con la presentazione ai media ed agli addetti del settore del programma in parola, avvenuta presso questo Ministero con la partecipazione del Vice Ministro Pistelli, la Stampa di Torino ha pubblicato l'allegato inserto di 12 pagine. Si tratta di una ampia panoramica, introdotta da un articolo dell'On. Ministro, sull'attivita' della Cooperazione in funzione della nostra partecipazione ad EXPO.

Calendario_eventi_DGCS_Expo___lista_eventi

Calendario_eventi_DGCS_Expo_EN___event_list

LaStampa_spec_Cooperaz_Internaz_16Apr15


320