This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK
ambasciata_lisbona

Referendum 2011 - Termini di opzione per esercitare il voto in Italia.

Date:

04/08/2011


Referendum 2011 - Termini di opzione per esercitare il voto in Italia.

A seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 77 in data 4 aprile 2011 dei quattro decreti presidenziali di indizione dei referendum popolari abrogativi, che si terranno il 12 e 13 giugno, si chiudono il 14 aprile i termini di legge per la comunicazione dell'opzione da parte dei cittadini residenti all'estero che intendono esercitare in Italia il diritto di voto in occasione di detta consultazione. Entro tale data l'elettore residente all'estero può esercitare l'opzione per il voto in Italia facendo pervenire la relativa comunicazione scritta alla Rappresentanza Diplomatico - Consolare di residenza.

In proposito si rammenta che:
- per essere esercitata validamente, l'opzione deve contenere i seguenti elementi essenziali: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, firma dell'elettore (non deve essere necessariamente autenticata); si consiglia a tale fine di utilizzare il modulo allegato, che non è tuttavia di per sé  vincolante.
- gli elettori residenti all'estero che non avranno fatto pervenire la comunicazione di opzione, completa dei dati sopra indicati, entro il 14 aprile, non potranno votare in Italia;
- l'opzione può essere revocata con istanza scritta, purché entro il 14 aprile;
- l'opzione può essere spedita dall'interessato anche per fax;
- è  onere dell'elettore accertare l'avvenuta ricezione dell'opzione, qualora inviata per posta, da parte dell'Ufficio Consolare che, su richiesta, ne rilascia apposita certificazione.

 

Modulo Opzione

 


230