Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_lisbona

L'Ambasciata

 

L'Ambasciata

Ambasciata d'Italia a Lisbona

Largo Conde Pombeiro 6
1150-100 Lisbona
Tel: (00351) 213 515 320
Fax: (00351) 213 154 926
e-mail: ambasciata.lisbona@esteri.it

Per avere informazioni consolari, prima di telefonare o di inviare un messaggio di posta elettronica, si prega di leggere attentamente le indicazioni disponibili sul presente sito. In tal modo si eviterà di congestionare inutilmente le linee telefoniche e le caselle di posta elettronica e potrà essere reso un migliore servizio ai connazionali. Per tale motivo non verrà data risposta alle richieste pervenute per e-mail relative a informazioni presenti sul sito.
La documentazione necessaria per richiedere l’iscrizione all’AIRE è la seguente: formulario di domanda compilato, datato e firmato, copia dei documenti di identità di tutto il nucleo familiare che si trasferisce in Portogallo e una prova di residenza (bollette di utenze residenziali, copia del contratto di lavoro o di affitto o di acquisto di un'abitazione). Questa Ambasciata trasmetterà la richiesta al Comune competente e per conoscenza al connazionale. Pertanto qualsiasi informazione inerente l'avvenuta iscrizione nei registri Aire dovrà essere richiesta soltanto al Comune di appartenenza in Italia, in quanto competente per l’effettiva iscrizione in Aire e NON a questa Ambasciata. Non verrà pertanto fornita nessuna ulteriore informazione in proposito in quanto di competenza esclusiva dei Comuni.

Come contattare la Cancelleria Consolare dell'Ambasciata:
Telefono: (00351) 213 515 348
Fax: (00351) 213 551 420
per navigazione, notarile, cittadinanza ed assistenza: lisbona.assistenza@esteri.it
per richieste di passaporto e carte d'identità, visti e relative pratiche: lisbona.passaporti@esteri.it
per le iscrizioni AIRE, variazioni di residenza, trasferimenti o rimpatri: lisbona.aire@esteri.it
per pratiche di stato civile (nascita, matrimoni, decessi): lisbona.statocivile@esteri.it

Orario di apertura al pubblico della Sezione Consolare e della Sezione Visti:
Lunedì, martedì, giovedì e venerdì: 09,00 -12,15.
Mercoledì pomeriggio 14,00 - 16,00.
Orario per informazioni telefoniche consolari:
Tutti i giorni dalle 14:30 alle 16:00 tranne il
mercoledí.

Consigli per i viaggiatori

In casi di grave emergenza:
Numero Unico Europeo di Emergenza 112


CELLULARE DI EMERGENZA DELL’AMBASCIATA
Nei casi di comprovata emergenza che richiedono assistenza consolare fuori dell'orario di lavoro:
- dal lunedì al giovedì, dopo le ore 18 e fino alla riapertura degli uffici il giorno successivo chiamare il numero (+351) 919 523 500;
- il venerdì e i giorni prefestivi, dalle 18 alle 22 chiamare il numero (+351) 919 523 500;
- il sabato, la domenica e i giorni festivi, dalle ore 9 alle 22 chiamare il numero (+351) 919 523 500.
Le chiamate per pratiche consolari ordinarie (passaporti, visti, ecc.) NON verranno prese in considerazione.
Funzionario di turno del Ministero degli Affari Esteri, operativo esclusivamente dalle 22 alle 9, ora portoghese (non per informazioni di carattere amministrativo, ma solo in casi di comprovata emergenza): Tel. 0039 06 3691 2666.
In caso di effettiva necessità, il funzionario di turno del Ministero degli Affari Esteri raggiungerà tempestivamente i funzionari dell’Ambasciata a Lisbona.

Per informazioni di carattere generale si consiglia di inviare una e-mail indicando cognome, nome, data di nascita, indirizzo, località di residenza in Portogallo ed una breve descrizione del quesito.

Si ricorda che per alcune richieste non è più necessario presentarsi personalmente agli sportelli, ad esempio:

 

esclamativo  

Avviso Documento di viaggio provvisorio - E.T.D. Emergency Travel Document (furto o smarrimento documenti).

 
- STAMPATI A VALORE - Si avvisa l'utenza che, a partire dall'8luglio 2014, il contributo amministrativo per il rilascio del PASSAPORTO ORDINARIO sarà di euro 73,50 oltre al costo del libretto, pari ad euro 42,50 (costo totale del rilascio passaporto ordinario: 116 euro). A partire dalla stessa data è soppressa la tassa di euro 40,29 dovuta ogni anno per l'uso del passaporto al di fuori dell'UE. Sono quindi soppresse la tassa di rilascio per tutti i passaporti (ordinario, temporaneo, collettivo) e la tassa annuale per il passaporto italiano.

Si avvisa l'utenza che a partire dall'8 luglio 2014, verrà applicato un contributo amministrativo di euro 300 per la trattazione della DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA. Sono tenuti al pagamento della percezione consolare tutti i soggetti maggiori di anni 18 che chiedano per sè il riconoscimento della cittadinanza italiana a qualsiasi titolo.

- Emergency Travel Documents (ETD): Euro 1,55;
- Convalida Certificati Competenza Stranieri (IMO): Euro 1,70.

RESTITUZIONE DI CARTE DI IDENTITA' RUBATE/SMARRITE ALL'ESTERO E RINVENUTE ALL'ESTERO. PROCEDURA OPERATIVA.

AVVISO UTENZA


21